Prestito Obbligazionario: Come Funziona?

Un prestito obbligazionario è un particolare finanziamento a medio-lungo termine che tutte le società di capitali possono utilizzare per riprendersi da un momento economicamente difficile che hanno dovuto sostenere. Questo tipo di prestito, a differenza di quanto avviene solitamente per i prestiti personali comunemente intesi, non può essere erogato dagli istituti di credito come banche o finanziarie ma deve essere richiesto pubblicamente a quanti tra persone, enti e società vogliono sostenerlo.

Prestito obbligazionario: di cosa si tratta?

In questo articolo vogliamo spiegare in modo completo e facile come funzionano i prestiti obbligazionari. Ci sono delle obbligazioni (chiamate anche titoli) che sono emesse direttamente dalle aziende o da istituti che intercedono per loro e che vengono comprate dagli investitori, i quali, proprio per tale motivo, diventano creditori nei confronti dell’azienda stessa. Le due principali particolarità del prestito obbligazionario sono da una parte che uno stesso finanziamento viene suddiviso su tanti investitori e dall’altra che la modalità di rimborso con cui l’azienda ripaga il debito che ha contratto è diversa dal solito. Infatti, tutti coloro che hanno sottoscritto una quota del prestito verranno ripagati, come avviene sempre nel mondo finanziario, sia della cifra anticipata che degli interessi maturati nel tempo, ma, in questo caso, solo la parte degli interessi viene rimborsata con scadenze nell’arco di tutto il piano di ammortamento, la quota capitale, invece, viene rimborsata tutta in un’unica soluzione a fine finanziamento.

La rendita di un prestito obbligazionario dipende da molti fattori: il tasso nominale dei titoli emessi dall’azienda, il prezzo di emissione e il prezzo di rimborso variano di situazione in situazione e, perciò, possono influire in modo diverso. In linea generale, comunque, ricorrere ai prestiti obbligazionari è un guadagno sia per le società, che in questo modo hanno la possibilità di riprendersi economicamente, che per gli investitori, i quali possono così far fruttare il loro denaro.

Tipologie di prestiti obbligazionari disponibili

Ci sono vari tipi di prestito obbligazionario. La loro qualificazione si basa su elementi come il valore nominale delle obbligazioni emesse, il prezzo con cui sono quotate e il rapporto di entrambi i fattori. Possiamo avere:

  1. prestiti obbligazionari alla pari quando i due fattori sono pari
  2. prestiti obbligazionari sopra la pari quando il valore nominale è minore del prezzo di emissione
  3. prestiti obbligazionari sotto la pari quando si ha un valore nominale maggiore rispetto al prezzo di emissione

prestito obbligazionario Per ulteriori approfondimenti leggi anche: Finanziamenti a fondo perduto e Ristrutturazione del debito

Società che possono richiedere un prestito obbligazionario

I prestiti obbligazionari possono essere emessi solo da particolari tipi di società di capitali. Solitamente vengono richiesti da società a responsabilità limitata (prestito obbligazionario srl), che non devono rispettare alcun limite rispetto alla quantità massima di prestito richiedibile, e da società per azioni (prestito obbligazionario spa) o da società in accomandita per azioni (prestito obbligazionario sapa), le quali, al contrario, possono richiedere solo dei finanziamenti non più alti del doppio del capitale e delle riserve risultanti dall’ultimo bilancio aziendale.

Emissione prestito obbligazionario – cosa c’è da sapere

Per poter emettere un prestito obbligazionario bisogna avere l’approvazione finale di tutto il consiglio amministrativo, che, in caso di consenso positivo, dovrà anche stilare un programma del prestito obbligazionario. In questo piano saranno indicati elementi decisivi per il finanziamento stesso come, per esempio, l’ammontare dell’importo totale, la durata del piano di ammortamento e i tassi d’interesse da applicare. del prestito Affinché l’emissione prestito obbligazionario sia definitiva e vada a buon fine in modo corretto bisogna sempre provvedere a depositare in tribunale una delibera ufficiale.

Regolamento prestito obbligazionario

Per ogni prestito obbligazionario serve che venga redatto un regolamento che indichi le peculiarità dei titoli emessi, il modo in cui questi sono stati emessi, il loro prezzo di emissione, il valore nominale che ogni singola obbligazione ha e le modalità con cui il finanziamento dovrà essere rimborsato.

Modalità di rimborso prestito obbligazionario

Le obbligazioni comprate dagli investitori vengono rimborsate in base al piano di ammortamento scelto, che può prevedere:

  • rimborso con estrazione a sorte
  • rimborso totale a scadenza in un’unica soluzione
  • rimborso del valore nominale un po’ alla volta nel corso del piano di ammortamento
  • acquisto sul mercato