Finanziamenti Agricoltura: Come Ottenere i Prestiti Agricoli?

Preventivo Gratuito e Senza Impegno 

Devi solo compilare il modulo!

I finanziamenti agricoli sono la soluzione ideale per chi ha bisogno di ottenere liquidità per affrontare spese da dedicare esclusivamente al settore agricolo come può essere ad esempio la ristrutturazione dell’azienda agricola o l’acquisto di macchinari da utilizzare nei campi.

Di seguito vedremo nei dettagli come funzionano, quali requisiti è necessario soddisfare per richiederli e chi può ottenerli.

Come funzionano i prestiti agricoltura?

Essendo quello agricolo un settore particolarmente redditizio e importante per l’economia di ogni Paese, anche l’Unione Europea cerca di supportarlo ulteriormente e mantenerlo vivo concedendo particolari tipi di prestiti, conosciuti col nome di finanziamenti europei agricoltura e gestiti in collaborazione con ogni Stato membro.

Nel caso dell’Italia, i finanziamenti europei per l’agricoltura sono controllati attraverso la legge 135/97 e si pongono come scopo primario quello di supportare e sostenere lo sviluppo di nuove aziende agricole e di rinnovare e modernizzare quelle già esistenti, soprattutto quando a farsi carico di queste opere sono giovani professionisti e soprattutto quando le nuove imprese sorgono in zone ancora poco sviluppate e con poca occupazione.

Finanziamenti a fondo perduto agricoltura

I prestiti agricoltura sono dei finanziamenti a fondo perduto. Ma cosa significa di preciso prestiti agricoli a fondo perduto?

Significa che chi ne fa richiesta è tenuto a rimborsare solo il 50% dell’importo ottenuto, ovvero la metà, mentre la restante parte rimane totalmente a carico dello Stato.

Un altro vantaggio sta nel fatto che si tratti di finanziamenti agevolati agricoltura, in quanto, appunto per incentivare lo sviluppo di questo settore, vengono applicati tassi di interesse TAN e TAEG molto competitivi che fanno risparmiare molti soldi ai richiedenti.

A tal proposito leggi anche: Prestiti convenienti / Finanziamenti agevolati

Richiesta finanziamenti in agricoltura

L’ente che eroga i finanziamenti fondo perduto agricoltura in Italia è Invitalia ed è qui che va avanzata la domanda di richiesta per ottenerne uno.

L’erogazione dei prestiti avviene tramite bandi a livello statale o regionale. In ogni bando (ce ne sono diversi tipi in base alla regione di provenienza o all’obiettivo del finanziamento) è spiegato cosa bisogna fare per avanzare la propria domanda in modo corretto. Le richieste incomplete o non corrette non vengono prese in considerazione quindi consigliamo di completare tutta la procedura con molta attenzione.

Una volta ricevuta la domanda, Invitalia ricontatta il richiedente che dovrà sostenere un colloquio in cui siano spiegati i motivi per cui sta richiedendo il prestito. Si tratta di fatto di un business plan che mostri quali siano le costruzioni o ristrutturazioni che vogliono essere messe in atto e quali spese vogliono essere affrontate con l’importo ottenuto. Ovviamente il business plan deve essere quanto più promettente possibile perché verrà esaminato da una commissione che deciderà se sia davvero meritevole o no di essere finanziato.

Finanziamenti agricoltura

Leggi anche: Finanziamenti a fondo perduto

Finanziamenti per agricoltura: quali requisiti servono per richiederli?

Ci sono dei requisiti imprescindibili da soddisfare per poter avanzare la propria richiesta senza il rischio che non venga accettata. Tali requisiti sono sempre ben elencati nei bandi ma solitamente sono:

  • avere tra i 18 e i 36 anni anni d’età
  • essere qualificati come imprenditori agricoli o almeno ricevere tale qualifica entro i due anni successivi all’invio della domanda di prestito

Questi requisiti valgono per chi vuole avviare un’azienda da zero; chi, invece, vuole apportare migliorie tecniche e strumentali alla propria azienda già avviata deve dimostrare:

  • che il proprio reddito provenga dall’azienda stessa
  • che l’azienda sia, se non a sé stessi, intestata ad un parente stretto al quale si succederà nella conduzione

Perché richiedere finanziamenti agricoli?

Ma di preciso quali spese possono essere affrontate richiedendo un finanziamento a fondo perduto agricoltura?

Anche le spese sostenibili sono elencate all’interno di ogni singolo bando. Quelle principali sono l’acquisto di terreni agricoli e di macchinari da utilizzare in campo agricolo, oltre ad ovviamente la ristrutturazione delle aziende vecchie e lo sviluppo di quelle nuove. Ma, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, sono tanti i settori di applicazione dei finanziamenti per l’agricoltura:

  • allevamento
  • pesca
  • coltivazione di orti e fiori
  • silvicultura