Prestiti Convenienti

Come capire se è il prestito più conveniente?

Se stai cercando di capire come riconoscere i prestiti convenienti da quelli non tanto vantaggiosi, bisogna innanzitutto dire che non è un’impresa facile agli occhi di una persona che non è esperta del mondo creditizio ed è abituata a studiare tutte le variazione che quotidianamente si verificano al suo interno.

In effetti le offerte che gli istituti di credito fanno volta per volta sui loro prestiti più convenienti cambiano repentinamente in quanto, in un mare di prodotti estremamente vasto, non ci si può permettere di rimanere troppo distanziati dai propri concorrenti in materia. Ciò significa che il vantaggio che un giorno si trova nel richiedere un prestito da un certo ente creditore, il giorno dopo può già essere superato da un altro ente che, per non rischiare di perdere troppi clienti, rilancia con un’offerta ancora più vantaggiosa.

Detto ciò, è anche vero che ci sono degli indicatori che permettono di capire se si tratta di un buon finanziamento o meno. Noi ti consigliamo di studiare sempre molto attentamente i seguenti elementi quando ti appresti ad avanzare la tua richiesta. Con buona probabilità essi ti faranno comprendere se stai optando davvero per un prestito conveniente!

  1. Tasso d’interesse. Formato sia da TAN che da TAEG, per capire se un finanziamento è davvero vantaggioso bisogna controllare soprattutto quest’ultimo. In effetti il TAEG, che tiene conto anche di tutte le spese accessorie e dei costi gestionali della pratica, deve essere più basso possibile per avere un vero risparmio.
  2. Importo erogabile. Più l’importo che chiederai sarà basso, più avrai un risparmio in termini di interessi maturati nel tempo e che dovrai rimborsare perché sarai in grado di ripagarlo in meno tempo.
  3. Piano di ammortamento. Più la durata del piano è limitata nel tempo, più risparmierai soldi perché andrai incontro a meno rate di rimborso e, di conseguenza, anche a meno interessi previsti.

Finanziamento conveniente: meglio banca o finanziaria?

Come vedremo di seguito, anche la scelta dell’istituto di credito può ovviamente farti andare incontro a una convenienza maggiore o minore. Ma dunque cosa è meglio fare? Rivolgersi ad una banca o ad una finanziaria?

Di solito quando ci si rivolge ad una banca si vedranno applicati tassi di interesse più elevati di quanto avverrebbe se ci rivolgessimo ad una finanziaria. Di contro, però, le finanziarie modificano i tassi d’interesse imposti sulla base della somma richiesta, dell’affidabilità creditizia del cliente e alla durata del finanziamento, cosa che non avviene in banca. In banca, tuttavia, in particolari situazioni, potresti riuscire ad iniziare una trattativa con il personale che ti verrà incontro soprattutto se sei un cliente storico.

Ottenere prestiti personali convenienti online

Ad essere precisi, bisogna dire che i migliori finanziamenti più convenienti vengono erogati solo ed esclusivamente online.

Si tratta di prestiti che possono essere richiesti online sul sito dell’istituto di credito al quale ci si vuole rivolgere e che prevendono che tutte le operazioni di gestione vengano poi fatte direttamente da PC, tablet o cellulare. Stando così le cose tali finanziamenti permettono di risparmiare molti soldi in quanto i costi delle spese accessorie sono praticamente pari a zero.

In più tali prestiti, venendo erogati solo tramite firma digitale, richiedono tempistiche di erogazione molto più snelle e veloci, che ti consentiranno di risparmiare molto tempo oltre che denaro.

Prestiti convenienti

Sullo stesso argomento leggi anche: Miglior prestito online

Potrebbe interessarti approfondire: Piccoli prestiti / Prestito personale / Prestito tasso zero

Come scegliere i finanziamenti convenienti?

Infine, un’altra delle cose che consigliamo per essere sicuri di aver scelto il prestito personale più conveniente è quella di decidere sempre il finanziamento più adatto alle proprie esigenze personali, economiche e di spesa.

Cosa significa questo? Che è fondamentale valutare bene per che cosa ti serve il prestito che stai chiedendo al fine di scegliere la tipologia migliore per affrontare proprio quella spesa precisa. Se, ad esempio, devi comprare un’auto, ti consigliamo di richiedere un prestito auto, se, invece, devi affrontare una spesa legata all’acquisto o alla ristrutturazione della casa, assicurati di richiedere un mutuo prima casa, un prestito casa o un prestito ristrutturazione casa.

Ma non è tutto. Cerca di valutare con attenzione anche di quale cifra hai bisogno per non cadere nell’errore di richiedere più o meno denaro rispetto a quello che ti serve. Nel primo caso rischierai di dover chiedere un altro prestito con ulteriori costi e nel secondo di dover rinegoziare quello in corso. Infine, ti consigliamo di richiedere sempre più di un preventivo per valutare nei dettagli tutte le offerte che hai a disposizione!