Finanziamento con Maxirata Finale

Preventivo Gratuito e Senza Impegno 

Devi solo compilare il modulo!

Un finanziamento con maxirata finale è una particolare tipologia di prodotto creditizio che viene usato per comprare beni materiali che hanno un costo piuttosto elevato e che sono durevoli nel tempo, come potrebbe essere un immobile o un’auto.

Ma come funzionano di preciso questi prestiti, quali sono le loro caratteristiche e quali vantaggi portano a chi ne fa richiesta? Vediamolo insieme in questo approfondimento!

Come funzionano i prestiti con maxi rata finale?

Un prestito con maxirata finale, che viene richiesto da chi sta pensando di comprare beni di valore che costituiscono una spesa abbastanza costosa, è un finanziamento costituito da tre fasi ben distinte:

  1. durante la prima fase il cliente deve obbligatoriamente dare un anticipo dell’importo relativo al bene che desidera comprare
  2. durante la seconda fase il cliente procede al pagamento di una parte consistente del bene in comode rate mensili di importo fisso e costante
  3. durante la terza fase il cliente deve ultimare il pagamento del bene e lo fa attraverso una rata molto più consistente delle precedenti, il cui scopo è quello di estinguere una volta per tutte il debito residuo

Esempio: il prestito con maxirata finale può essere richiesto per comprare un’automobile. Mettendo che il costo del mezzo di trasporto sia pari a 18.000 euro, potrebbe succedere che il richiedente debba pagare in anticipo una prima parte del bene mobile per un valore pari a 2.000 euro.

A questo punto parte il pagamento dell’auto a rate fisse e costanti di importo proporzionato alla durata del piano di ammortamento prescelto: nel nostro caso, per esempio, se il richiedente optasse per un piano di ammortamento di 84 mesi (7 anni), dovrebbe pagare rate del valore di circa 179 euro.

Infine rimane da estinguere il prestito richiesto pagando appunto una maxi rata, che in questo caso potrebbe avere un valore pari a 1.000 euro.

Leggi anche: Prestiti auto / Finanziamento auto senza busta paga / Comprare a rate senza busta paga

Finanziamenti con maxi rata finale: come si ultima il pagamento?

Quando si sottoscrive un finanziamento con maxirata finale, si ha la possibilità di decidere come saldare il rimborso del prestito.

Una volta rimborsate le rate mensili, infatti, il richiedente può:

  1. procedere al pagamento della maxi rata finale e diventare a tutti gli effetti proprietario del bene che ha comprato
  2. chiedere un nuovo finanziamento con cui rateizzare anche il pagamento della maxi rata finale e poi, una volta finito il rimborso, diventare proprietario del bene
  3. vendere il bene che ha pagato fino a quel momento e rinunciare a finalizzarne l’acquisto e, di fatto, rinunciare a diventarne il proprietario

Se si opta per quest’ultima opzione, anche senza il pagamento della maxi rata finale, il prestito si intende correttamente estinto.

Finanziamento con maxirata finale

Calcolo prestito con maxi rata finale

Come si può ottenere una simulazione prestito con maxi rata finale del tutto personalizzata? Le operazioni da fare sono molto semplici e veloci:

  1. Si prende il costo totale del bene che si ha intenzione di comprare
  2. A questo importo si toglie la parte di pagamento anticipata che va pagata subito
  3. Alla cifra rimasta si sottrae anche l’importo della maxi rata finale che si deve pagare per estinguere il debito
  4. A questo punto si divide l’importo rimasto da rimborsare per il numero di rate previsto dal piano di ammortamento che si è deciso

Facciamo un esempio pratico per capire meglio come ottenere il calcolo rata prestito con maxi rata finale:

Se, per esempio, si ha deciso di acquistare uno scooter del valore di 7.000 euro, si parte sottraendo a questa cifra la parte di pagamento anticipato che bisogna subito pagare (per esempio 800 euro):

7.000 – 800 = 6.200 euro

A questo importo ottenuto si sottrae anche l’ammontare della maxi rata finale prevista (per esempio del valore di 600 euro):

6.200 – 600 = 5.600 euro

Adesso bisogna dividere la cifra ottenuta per il numero delle rate mensili. Se in base alle proprie possibilità economico-finanziarie si è deciso di richiedere un piano di ammortamento della durata di 4 anni, cioè 48 rate, si avrà:

5.600 : 48 = 117 euro

Questo sarà il valore delle rate fisse e costanti da rimborsare.

Ovviamente bisogna ricordare che su questa cifra ottenuta matureranno degli interessi TAN e TAEG, che faranno leggermente aumentare l’importo da pagare. Gli interessi non sono, invece, previsti sull’anticipo e sulla maxi rata finale.

Prestito con maxi rata finale: è davvero così vantaggioso?

Sicuramente il fatto che gli interessi non maturano sull’intero valore del bene che ci si appresta a comprare è vantaggioso in quanto permette al richiedente di risparmiare un po’ di soldi.

Tuttavia bisogna stare molto attenti prima di richiedere questi tipi di prestiti. Perché? Se dalle pubblicità promozionali possono sembrare prodotti molto convenienti che permettono di acquistare beni di valore pagandoli in rate davvero minime, la realtà è che le reali condizioni di vendita solitamente sono ben diverse.

Consigliamo quindi di prestare molta attenzione ai contratti prima di apporre la propria firma e di fare realmente i conti per conoscere l’effettiva convenienza o meno di questi prestiti.

A tal proposito leggi anche: Prestiti convenienti