Prestiti Veloci e Finanziamenti Online Veloci

Le soluzioni per ottenere un prestito veloce online

Se si dovesse aver bisogno di affrontare una spesa imprevista ed economicamente troppo gravosa, una buona soluzione potrebbe essere quella di richiedere dei prestiti veloci, cioè dei finanziamenti personali che hanno la caratteristica di essere erogati in modo molto rapido e abbastanza semplice.

Come richiedere prestiti online veloci?

L’iter di domanda per questa tipologia di prestito personale è molto facile e veloce. Sarà sufficiente presentare i pochi documenti richiesti e cioè:

  • documento d’identità valido
  • tessera sanitaria
  • documento che attesti il reddito (busta paga se sei un dipendente, cedolino della pensione se sei pensionato o dichiarazione dei redditi se sei un lavoratore autonomo)

Una volta che la banca o la finanziaria avranno attentamente valutato la richiesta, riceverai una risposta in cui saprai se sei stato ritenuto idoneo per ottenere la liquidità richiesta. In caso di esito positivo, la somma verrà accreditata direttamente sul tuo conto corrente, dove verrà anche addebitato il rimborso delle rate mensili che dovrai sostenere tramite bonifico.

Ci sono, tuttavia, delle condizioni che devono essere necessariamente soddisfatte affinché venga erogato il prestito on line veloce. Tra quelle più importanti segnaliamo:

  1. non risultare segnalato al CRIF come cattivo pagatore o protestato (se rientri in questa categoria di persone, leggi “Prestiti a cattivi pagatori” o “Prestiti a protestati“)
  2. non essere pignorati
  3. non avere altri finanziamenti aperti al momento della richiesta

Ciò è importante perché, se gli istituti di credito vedono che hai un buon passato creditizio, sono sicuramente più incentivati a prestarti l’importo richiesto, sperando che non ci siano problemi nel rimborso e che tu sarai puntuale nel pagamento delle rate.

Come ottenere Piccoli Prestiti Veloci

Trattandosi di prestiti veloci online, la richiesta può essere fatta direttamente online. Questo è un grande vantaggio per la comodità di non doversi recare in filiale e magari fare lunghe file di attesa, ma anche, e soprattutto, per le tempistiche di valutazione, presa in carico della pratica ed erogazione del denaro che si riducono di molto.

Se il motivo per cui stai facendo domanda di prestito è acquistare un bene materiale, come un’auto, una moto o degli elettrodomestici, la scelta migliore è sicuramente usufruire dei prestiti finalizzati, in cui è il bene stesso che stai per comprare a fare da garanzia. In questi casi, a differenza di quanto avviene per i prestiti personali di cui abbiamo parlato prima per i quali devi rivolgerti direttamente alla banca e alla finanziaria online, potrai rivolgerti direttamente al negoziante presso il quale desideri comprare il bene. Molto spesso, infatti, gli istituti di credito, stringono direttamente convenzioni con i negozi di loro interesse.

I prestiti finalizzati possono essere richiesti da dipendenti pubblici e privati, pensionati e lavoratori autonomi. In alcuni casi, soprattutto se la cifra è bassa, non è necessario mostrare alcun tipo di garanzie, ma sarà sufficiente solo la sola firma del richiedente.

Prestito online veloce tramite Cessione del Quinto

Un altro finanziamento veloce di cui è necessario parlare è la Cessione del Quinto dello stipendio o della pensione. Si tratta di un prestito veloce on line riservato esclusivamente a dipendenti pubblici o privati e a pensionati, che, in caso ci siano i giusti requisiti, possono vedersi accreditato un acconto pari fino all’80% dell’importo totale richiesto in sole 24 ore.

I finanziamenti veloci con Cessione del Quinto hanno l’ulteriore vantaggio della convenienza economica data dai tassi di interesse TAN e TAEG molto competitivi e dalla modalità di pagamento delle rate, che vengono trattenute in maniera automatica dallo stipendio o dal cedolino della pensione per un importo pari e mai superiore ad 1/5 del guadagno netto mensile.

Per questa tipologia di prestiti non sono necessarie garanzie particolari in quanto la garanzia principale è data dal reddito dimostrabile e fisso. Inoltre, sempre per lo stesso motivo, sarà possibile richiedere la Cessione del Quinto anche per chi rientra nella categoria dei cattivi pagatori o protestati.

prestiti veloci e finanziamenti online veloci

Caratteristiche dei prestiti veloci on line

I prestiti personali online veloci prevedono un rimborso della cifra dilazionata in un arco di tempo che può arrivare a 120 mesi massimo (10 anni).

Per farne richiesta è necessario essere maggiorenni e avere un’età massima di 86 anni.

L’addebito per ripagare le rate mensili di rimborso può avvenire secondo due modalità: tramite RID su conto corrente bancario o postale oppure tramite pagamento di bollettini postali.

Prestiti veloci senza busta paga

Ma cosa si può fare se non si ha l’imprescindibile garanzia del reddito fisso dimostrabile tramite busta paga o cedolino della pensione? Ormai tutti gli istituti di credito, per venire incontro anche alle esigenze di chi non percepisce uno stipendio, concedono anche prestiti on line veloci senza busta paga.

Ovviamente, per poter richiedere un prestito veloce senza busta paga bisogna dimostrare di avere altri tipi di garanzie, con le quali banche e finanziarie allontanano il rischio di possibile insolvenza o ritardo nel pagamento delle rate di rimborso. Tra le principali garanzie alternative solitamente accettate troviamo:

  • la figura del garante, al quale sarà chiesto di firmare insieme a te il contratto di finanziamento. Questa persona dovrà farsi carico di rimborsare per te il debito qualora tu non riuscissi più a sostenerlo
  • un immobile di proprietà sul quale accendere un’ipoteca

Altre forme di garanzia, sebbene non siano sempre accettate da tutti gli istituti di credito, possono essere una rendita costante nel tempo e proveniente dall’affitto di un immobile o da un assegno di mantenimento, un’eredità molto sostanziosa o un’investimento redditizio.

Un prestito online veloce senza busta paga, proprio per il fatto di non avere la certezza dell’entrata fissa dimostrabile, è più rischioso rispetto ad un prestito tradizionale in cui questa è garantita. Per questo motivo la cifra massima richiedibile potrebbe essere più bassa e il tasso di interesse leggermente più alto di quanto avviene solitamente.