Carte di Credito Online

Che cos’è una Carta di Credito Online e come si utilizza?

Le carte di credito online, chiamate anche moneta elettronica, sono uno strumento di pagamento rilasciata da banche e finanziarie a tutti coloro che ne fanno richiesta e la cui situazione creditizia è considerata buona ed affidabile.

Grazie alle carte di credito è possibile fare acquisti sia online che offline e prelevare contante presso tutti i bancomat ATM. L’importo di denaro da utilizzare viene accordato dall’ente finanziario che ha rilasciato la carta oppure deve essere appositamente caricato dall’intestatario della carta stessa. Nel primo caso si tratta di un credito (limitato sulla base della tua situazione economica) che banche e finanziarie ti permettono di utilizzare per tutto il mese, al termine del quale deve essere rimborsato o a saldo, in un’unica operazione, o a rate; nel secondo caso, invece, terminata la cifra caricata, non sarà più possibile utilizzare la carta a meno che non venga fatta un’altra ricarica di denaro.

In questo articolo cercheremo di fare chiarezza tra i vari tipi di carta di credito online che è possibile trovare, specificandone le principali caratteristiche e i vantaggi al fine di capire quale sia la soluzione più adatta ad ogni cliente e ad ogni esigenza personale.

Tipi di Carte di Credito Online

Se stai pensando di richiedere una carta di credito online e ti stai informando su quale sia la scelta migliore da fare, ti troverai davanti ad un mondo davvero vasto e pieno di differenti soluzioni. Proprio per questo ti aiuteremo noi a fare chiarezza! Innanzitutto, vanno segnalate quelle che sono le principali soluzioni di carte di credito online:

carta di credito online

Potrebbe interessarti leggere anche: “Carte di credito senza conto corrente” / “Carte di debito” / “Carta Aura Findomestic

Carte a Saldo

Le carte di credito a soldo sono quelle più famose e più diffuse in Italia. Si tratta della carta di credito comunemente intesa, che deve necessariamente essere collegata ad un conto corrente perché tutte le spese che si fanno verranno direttamente addebitate sul conto in un’unica soluzione il mese successivo. Il fatto che ci sia un plafond da rimborsare solo dopo averlo speso tutto o in parte, fa sì che banche e finanziarie siano molto scrupolose prima di decidere se il cliente è idoneo o meno ad avere questa tipologia di carta.

Carte Revolving

Le Carte Revolving sono una particolare tipologia di carte. In questo caso, infatti, il pagamento del denaro speso per gli acquisiti o prelevato agli sportelli può essere fatto anche attraverso comode rate. Sarà l’intestatario della carta a decidere se godere di questo vantaggio, grazie al quale si può rimborsare il plafond con la massima flessibilità, o procedere col rimborso a saldo classico.

Bisogna segnalare che, in caso di rimborso a rate, l’istituto di credito prestabilisce una rata mensile minima che va obbligatoriamente pagata. Solo se il cliente dovesse trovarsi in una situazione economica tale da essere in grado di rimborsare più del minimo prestabilito nel contratto, potrà sempre richiedere che questo sia aumentato a proprio piacimento.

Ogni volta che l’intestatario pagherà le rate, l’importo accreditato sulla carta si ricostituisce e può essere utilizzato per altre spese.

Purtroppo, però, le carte revolving hanno anche un lato negativo, che è quello degli interessi applicati. Nonostante i tassi di interesse maturino solo ed esclusivamente sulla parte di credito utilizzato, questi sono solitamente molto elevati e non particolarmente vantaggiosi.

Carte Prepagate e Ricaricabili

Le Carte Prepagate e le Carte Ricaricabili funzionano praticamente nello stesso identico modo. Per essere utilizzate, infatti, entrambe le tipologie prevedono che il denaro sia precedentemente caricato dal cliente stesso. La cifra spesa per gli acquisti verrà addebitata direttamente all’intestatario (anche se per ottenere questi tipi di carte non è obbligatorio avere un conto corrente) e quindi bisogna sempre avere un budget sufficiente.

Proprio perché l’importo speso non è anticipato dagli istituti finanziari, ottenere queste carte è abbastanza semplice. Non vengono richieste garanzie particolari e non vengono neanche fatti controlli sulla situazione creditizia passata e presente di chi ne fa richiesta, che quindi possono anche essere stati segnalati al CRIF come protestati o cattivi pagatori.

Richiesta Carta di Credito Online

Se stai pensando di richiedere carta di credito online, ti consigliamo di tenere attentamente in considerazione questi elementi al momento della scelta finale:

  • Importo massimo di spesa
  • Tasso di interesse
  • Quota annuale
  • Spese aggiuntive varie, come quella di ricarica o quella in caso di furto o smarrimento della carta

Tutti questi elementi variano a seconda dell’istituto al quale ti vuoi rivolgere e del tipo di carta che vuoi ottenere. Studiarli con calma e magari farsi aiutare da qualcuno esperto del settore finanziario potrebbe essere un’ottima occasione per non fare la scelta sbagliata e optare per la soluzione più vantaggiosa e che meglio si adatta ai tuoi bisogni.