Cessione del Quinto INPS

Preventivo Gratuito e Senza Impegno 

Devi solo compilare il modulo!

Desideri ottenere maggiori informazioni sulla Cessione del Quinto Inps?

Grazie a questo articolo hai la possibilità di sapere meglio come funziona questa vantaggiosa tipologia di prestito.

Inps Cessione del Quinto: di cosa si tratta

La Cessione del Quinto Inps ex Inpdap è una tipologia di finanziamento pensata su misura per i pensionati, che grazie a questo prodotto creditizio potranno godere di condizioni particolarmente vantaggiose nel momento in cui desiderano ottenere un prestito per affrontare qualsiasi tipo di spesa.

Questo tipo di prestito ti consentirà di usufruire di rate mensili fisse e costanti che vengono trattenute direttamente dal tuo guadagno netto da parte dell’ente pensionistico, senza bisogno che tu te ne preoccupi in alcun modo. La somma di denaro trattenuta, che sarà poi versata all’ente di credito che ti ha concesso il prestito, sarà sempre pari e mai superiore al 20% della tua entrata mensile netta.

Il vantaggio principale di ottenere un prestito tramite Cessione del Quinto in convenzione con l’Inps sono i tassi di interesse molto vantaggiosi che l’ente pensionistico impone a banche e finanziarie che stipulano contratti di finanziamento tramite l’ente stesso.

Tassi previsti per la Cessione del Quinto Inps

Di seguito vediamo i tassi TAN e TAEG imposti per questo tipo di finanziamenti.

Nel caso di prestiti inferiori ai 5.000 euro:

  • entro il compimento del 59esimo anno di età, il tasso non dovrà essere superiore al 9,12%;
  • tra il 60esimo anno di età e il 69esimo anno, il tasso non deve essere superiore al 10,72%;
  • dal 70esimo fino al 79esimo anno di età, il tasso massimo deve essere del 13,32%;

Invece, nel caso di debiti superiori a 5.000 euro:

  • entro i 59 anni, è stato stabilito un tasso massimo del 9,33%;
  • dopo i 59 anni e fino al compimento dei 69 anni, il tasso massimo previsto dalla convenzione è del 10.93%;
  • dai 70 fino ai 79 anni, il tasso applicabile non dovrà eccedere il 13,53%.

Quali garanzie sono necessarie per la Cessione del Quinto pensionati?

Sicuramente ti starai chiedendo se conviene veramente sottoscrivere un tipo di prestito tramite Cessione del Quinto.

Assolutamente si in quanto per questo prodotto il richiedente non si dovrà preoccupare di niente, ma sarà l’Inps a procedere con la pratica e a gestirne ogni aspetto in totale trasparenza e sicurezza.

Un altro aspetto positivo della Cessione del Quinto pensionati Inps è che non ti sarà richiesta alcuna ulteriore garanzia oltre alla presenza di un reddito fisso e dimostrabile. Ciò avviene perché la presentazione del tuo cedolino della pensione alla banca o alla finanziaria verrà ritenuta una garanzia affidabile del fatto che sarai in grado di rimborsare il finanziamento senza creare problemi di ritardo o insolvenza.

Per approfondire leggi anche: “Cessione del Quinto INPDAP” 

A chi si rivolge il prestito Cessione del Quinto Inps?

Il finanziamento Cessione del Quinto per pensionati Inps è caratterizzato da condizioni particolari.

Un suo tratto distintivo è proprio l’età del pensionato che, per poter effettuare la domanda di finanziamento e vederselo erogare in tutta tranquillità, non deve essere superiore a 85/90 anni.

A tal proposito leggi: Cessione del Quinto pensionati fino a 90 anni / Cessione del Quinto pensionati over 80

Inoltre, per accedere alla Cessione del Quinto pensionati è necessario essere iscritti alla Gestione Unitaria Autonoma. Tale iscrizione ti permetterà di controllare la tua posizione all’Inps e di leggere le comunicazioni importanti che arriveranno riguardanti la tua pensione.

Possiedi una pensione minima? In questo caso non si potrà usufruire della Cessione del Quinto.

Per saperne di più leggi: Motivi di rifiuto Cessione del Quinto

Contrariamente, nel caso in cui l’utente percepisse più pensioni, il calcolo della rata si effettuerà sommando le diverse pensioni e calcolando un quinto del totale.

cessione del quinto inps

Come richiedere la Cessione del Quinto Inps e condizioni

Vediamo adesso come avanzare domanda per ottenere questo tipo di prestito.

Per prima cosa bisogna rivolgersi alla banca o alla finanziaria e avanzare la richiesta di finanziamento tramite Cessione. Dopo aver preparato la pratica e consegnato la documentazione necessaria in filiale, sarà l’Inps stesso a versare per te gli importi di rimborso mensili del finanziamento all’ente che te lo ha erogato.

Un altro modo facile e veloce per effettuare la richiesta di finanziamento è quello di fare domanda online tramite il sito internet. Tale procedura verrà espletata tramite firma elettronica e avrà tempi ridotti rispetto a quella classica in filiale.

Una volta inviata la domanda di finanziamento direttamente all’ufficio competente, un funzionario prenderà in carico la documentazione ricevuta e procederà con tutti gli accertamenti del caso per verificare che la tua richiesta possa essere accettata o meno.

Dovrai obbligatoriamente stipulare un’assicurazione di rischio vita a totale copertura del prestito. La polizza assicurativa protegge sia l’istituto di credito sia te e la tua famiglia evitando che in futuro ci possano essere problemi di rivalse sugli eredi. L’importo relativo all’assicurazione può variare in base all’età del richiedente, infatti maggiore è l’età, più alto sarà il costo della polizza.

Per saperne di più leggi anche: Iter e tempi di erogazione Cessione del QuintoCessione del Quinto e assicurazione

Documentazione necessaria

Quali sono i documenti che dovrai portare in filiale o allegare alla tua domanda di prestito online?

Ti basteranno pochi documenti:

  • Il cedolino della pensione
  • Il modello Cud
  • Il documento d’identità

Questi documenti sono fondamentali per verificare che sia proprio tu il titolare della pensione e a quanto ammonta il tuo reddito così da calcolare con certezza anche il quinto che dovrai rimborsare.

Calcolo Cessione del Quinto Inps

Veniamo adesso ad un altro punto fondamentale. Come si fa il calcolo rata Cessione del Quinto Inps?

Si tratta di un’operazione molto facile e veloce in quanto l’Inps mette a disposizione delle tabelle riassuntive precompilate.

Ti basterà seguire le indicazioni sul sito ufficiale e con pochi passaggi capirai velocemente quanto richiedere, i tempi per il rimborso ed il valore che l’Inps detrarrà mensilmente dalla pensione.

Leggi anche: Calcolo Cessione del Quinto / Preventivo Cessione del Quinto

Cessione del Quinto Inps simulazione

Vuoi avere una simulazione Cessione del Quinto? Di seguito ti proponiamo qualche esempio di calcolo rata Cessione del Quinto della pensione (quota cedibile).

CASO 1
pensione lorda: 596,50 €
ritenute fiscali: 0,00 €
pensione netta: 596,50 €
pensione minima (soglia oltre la quale non è consentito scendere per legge): 502,39 €
quota cedibile ogni mese: 94,11 €

CASO 2
pensione lorda: 1.200,00€
ritenute fiscali: 300,00 €
pensione netta: 900,00 €
1/5 del netto: 180,00€
quota cedibile: 180,00 €

Attenzione perché non tutte le pensioni sono ammesse per la richiesta di un prestito con Cessione del Quinto. Non potrai accedervi se:

  • Percepisci pensioni o assegni sociali
  • Sei titolare di invalidità civile
  • Sei beneficiario di assegni mensili dedicati all’assistenza dei pensionati per inabilità
  • Se ricevi assegni a sostegno del reddito
  • Usufruisci di assegni per il nucleo familiare
  • Hai una pensione con contitolarità
  • Ricevi prestazioni di esodo