Cessione del Quinto INPDAP

Preventivo Gratuito e Senza Impegno 

Devi solo compilare il modulo!

Se sei un pensionato che ha bisogno di liquidità da ottenere in modo veloce e sicuro per affrontare qualsiasi tipo di spesa, una delle migliori soluzioni per te è quella di ricorrere alla Cessione del Quinto Inpdap.

Continua a leggere il nostro approfondimento se sei interessato a sapere come funziona e come ottenere questo finanziamento davvero conveniente e vantaggioso!

Cessione del Quinto Inpdap in convenzione

La Cessione del Quinto Inpdap, a partire dal 2012 diventata Cessione del Quinto Inps in quanto i due istituti si sono fusi in un unico ente, è un finanziamento particolarmente vantaggioso che si rivolge a dipendenti pubblici, dipendenti statali e pensionati che in passato hanno lavorato nel settore pubblico.

La caratteristica principale del prestito Inpdap Cessione del Quinto è che da la possibilità di usufruire di tassi di interesse TAN e TAEG molto competitivi, economici e assolutamente vantaggiosi.

A differenza di quanto potrebbe far pensare il nome, l’Inpdap Cessione del Quinto non viene erogata solo dall’ente stesso, ma, grazie a speciali convenzioni che l’Inps ex Inpdap ha stretto con banche e finanziarie, può essere richiesta anche presso tali istituti di credito.

cessione del quinto inpdap

Chi può farne richiesta?

La Cessione del Quinto Inps ex Inpdap può essere richiesta da dipendenti pubblici e statali assunti a tempo indeterminato e che abbiano un’anzianità di servizio di almeno quattro anni e dai pensionati che sono iscritti al fondo della Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali e che abbiano lavorato nel settore pubblico.

Per inviare la domanda online l’Inpdap ha predisposto delle date precise, una ogni tre mesi, che è possibile controllare sul sito ufficiale. Verranno prese in considerazione solo le domande che arriveranno entro le tempistiche giuste e i prestiti Inpdap Cessione del Quinto verranno erogati sulla base di una graduatoria che prende in considerazione:

  • anzianità di servizio
  • reddito del nucleo familiare

A proposito dell’erogazione degli Inpdap prestiti Cessione del Quinto, va ricordato che questi verranno concessi solo fino a che l’Inps ha liquidità sufficiente per far fronte alle richieste. Può capitare, dunque, che la tua richiesta non venga accolta perché l’istituto di previdenza sociale ha terminato i fondi. In questo caso, potrai ovviamente rinviare la tua richiesta il trimestre successivo.

Il vantaggio di richiedere una Cessione del Quinto Inpdap in convenzione è che questa problematica non sussiste in quanto banche e finanziarie hanno sempre fondi sufficienti.

I tipi di prestito che si possono richiedere sono:

  1. Cessione del Quinto Inps dipendenti pubblici
  2. Cessione del Quinto pensionato Inps

Potrebbe interessarti leggere anche: “Rinnovo Cessione del Quinto” / “Mutuo Inpdap” / “Prestiti Inpdap

Cessione del Quinto Inpdap: limite di età ed i termini di rimborso

Tutte le erogazioni devono terminare prima che chi ne ha fatto richiesta compia 60 anni per le donne e 65 anni per gli uomini. Tuttavia, per le soluzioni in convenzione è possibile arrivare fino agli 85 anni di età e questo è un altro vantaggio da non sottovalutare.

A tal proposito leggi anche: Cessione del Quinto pensionati fino a 90 anni / Requisiti Cessione del Quinto

Per quanto riguarda il rimborso, invece, facendo richiesta direttamente all’Inps ex Inpdap, avrai la possibilità di scegliere solo due tipi di rateizzazioni: 60 e 120 mesi. Con la Cessione del Quinto dello stipendio Inpdap in convenzione potrai rimborsare in rate di 36, 48, 60, 72 ,84, 96, 108, 120 mesi in base alle tue esigenze personali e alle tue necessità.

Cosa aspetti? Ottieni subito il tuo preventivo Cessione del Quinto!