Estinzione Anticipata Cessione del Quinto

Sempre più persone ricorrono al prestito tramite Cessione del Quinto proprio perché, tra i prodotti creditizi che offre il mercato, è uno dei più vantaggiosi e convenienti. Questa soluzione, disponibile sia per dipendenti pubblici che privati ma anche per i pensionati, offre anche la possibilità di ricorrere all’estinzione anticipata Cessione del Quinto.Riuscire ad estinguere in anticipo un debito sembra essere sempre una buona cosa, ma l’estinzione anticipata della Cessione del Quinto è davvero così conveniente come viene naturale pensare?

Estinzione anticipata Cessione del Quinto: cosa dice la legge?

Per rispondere alla domanda che ci siamo posti, cerchiamo, prima di tutto, di far luce sulla dicitura giudiziaria in vigore in Italia in merito alle estinzioni di prestiti tramite Cessione del Quinto. Stando all’articolo 125 del decreto legislativo 141/2010, che recita che “il cliente può rimborsare anticipatamente, in tutto o in parte, l’importo dovuto al finanziatore”, questi tipi di finanziamento possono essere rimborsati ed estinti in qualsiasi momento e a qualsiasi punto del piano di ammortamento il cliente si trovi.

In verità, per poter estinguere il prestito in anticipo, e quindi prima della naturale scadenza sottoscritta originariamente alla firma del contratto, dovrai obbligatoriamente aver versato almeno l’importo a debito residuo. Una volta fatto ciò, dovrai anche, se previsto dal tuo contratto, versare il pagamento della penale che comporta anticipare l’estinzione.

Tale penale, di cui devi essere stato informato fin dall’inizio della sottoscrizione del prestito e non solo nel momento in cui decidi di avvalerti dell’estinzione anticipata, è fissata per legge ad un importo non superiore all’1% del capitale residuo. La percentuale viene fissata personalmente dalla banca o dalla finanziaria, quindi non ha un valore fisso per tutti, e serve per rimborsare gli istituti dai mancati guadagni che avrebbero riscosso con gli interessi maturati sulle rate che avresti dovuto ancora pagare.

Se si è davvero intenzionati a chiedere l’estinzione anticipata Cessione del Quinto, bisogna farsi dare dal proprio ente creditore il conteggio estintivo col quale si può calcolare in modo preciso il debito residuo.

Potrebbe interessarti leggere anche: Cessione del Quinto iter e tempi di erogazione del prestito / Rinnovo Cessione del Quinto / Cessione del Quinto Inpdap

Conviene estinguere Cessione del Quinto in anticipo?

Da come abbiamo visto, si può estinguere anticipatamente la Cessione del Quinto, ma dobbiamo ancora capire se si tratta di un’opzione vantaggiosa e da prendere realmente in considerazione o se vale la pena evitarla.

Cerchiamo di fare luce su questo dubbio. Va detto che, nel caso in cui si volesse estinguere anticipatamente un finanziamento prima che si sia giunti alla sua scadenza naturale, si perderà totalmente l’importo, già pagato a inizio contratto, relativo all’imposta di bollo e alle spese di istruttoria della pratica. L’unica costo che si può recuperare, ma solo in parte, è quello legato alle commissioni bancarie, infatti ti verranno risarcite quelle riguardanti le mensilità che non hai utilizzato.

L’unico importo che verrà rimborsato, ovviamente, però, solo per la parte di polizza non goduta nei mesi che si sono decisi di anticipare e spesso solo su esplicita richiesta da parte del cliente, è quello relativo al rimborso assicurazione estinzione anticipata Cessione del Quinto. Ricordiamo, infatti, che sottoscrivere una polizza assicurativa sia di tipo rischio vita che di tipo rischio impiego è obbligatorio per chi ricorre ad un prestito con trattenuta sullo stipendio.

estinzione anticipata cessione del quinto

A quali rimborsi si ha diritto per l’estinzione anticipata Cessione del Quinto?

Cercando di fare un po’ di chiarezza rispetto al discorso precedentemente affrontato, possiamo affermare che, in caso di estinzione anticipata Cessione del Quinto, si potrà essere rimborsati di:

  • Commissioni dell’istituto di credito (di cui non si ha goduto anticipando il termine del finanziamento)
  • Assicurazione rischio vita e rischio impiego (sempre solo ed esclusivamente per quanto riguarda le mensilità non godute)
  • Costi accessori di intermediazione per l’agente finanziario che ti ha seguito durante tutta la procedura

Al contrario, si perderà del tutto l’importo pagato per la gestione della pratica e per le spese di istruttoria. Tali spese, infatti, non dipendono dalla durata del contratto ma vengono pagate solo una volta a inizio del rapporto di credito.

Detto ciò, va specificato, quindi, che la precisa cifra di cui si verrà rimborsati dipende dal momento in cui si richiede l’estinzione anticipata e dei mesi di contratto che di fatto non vengono sfruttati: solitamente prima estingui il finanziamento, più alti saranno i costi che ti verranno rimborsati e quindi anche il risparmio.

Calcolo estinzione anticipata Cessione del Quinto

Se desideri sapere con precisione a quanto ammonterà il rimborso a cui hai diritto c’è solo un modo: calcola estinzione anticipata Cessione del Quinto. Come fare?

Ti basterà moltiplicare tutte le voci rimborsabili nel tuo contratto per la percentuale di finanziamento che stai pensando di estinguere in anticipo. La percentuale di finanziamento da estinguere si ottiene dal rapporto fra il numero totale di rate previste dal tuo piano di ammortamento originario e il numero di rate ancora da pagare.

Facendo questo veloce e facile calcolo potrai capire se ti conviene davvero estinguere la Cessione del Quinto, soprattutto nel caso in cui avessi anche la famosa penale di cui ti abbiamo parlato per fine contratto anticipata da pagare.