Finanziamenti con Contratto Apprendistato

Preventivo Gratuito e Senza Impegno 

Devi solo compilare il modulo!

Spesso capita che i giovani lavoratori e neolaureati che si sono da poco affacciati al mondo del lavoro ricevano proposte di contratti atipici, come possono per esempio essere i contratti da stagisti o da apprendisti.

Ma cosa succede qualora questi ragazzi dovessero aver bisogno di ottenere della liquidità attraverso un prestito? Hanno la possibilità di ottenere finanziamenti con contratto apprendistato o non si vedono concessa alcuna possibilità di accedere al mondo del credito dal momento che non possiedono un tradizionale contratto di lavoro? Cerchiamo di dare una risposta a questi interrogativi.

Prestiti con contratto apprendistato: perché sono difficili da ottenere?

Il contratto di apprendistato è un tipo di contratto che sempre più spesso viene proposto ai giovani lavoratori under 29 perché permette alle aziende che assumono di ottenere agevolazioni fiscali  statali e notevoli risparmi. L’obiettivo è quello di incentivare l’assunzione dei neolaureati che si affacciano per la prima volta al mondo del lavoro e, per farlo, lo Stato concede alle aziende sgravi fiscali e agevolazioni contributive.

Se, dunque, per le aziende fare contratti di apprendistato è senza dubbio conveniente, lo è un po’ meno per i neoassunti. Come si sa, infatti, per richiedere un prestito personale è fondamentale avere uno stipendio fisso e dimostrabile che faccia da garanzia che il richiedente sia in grado di rimborsarne le rate previste senza creare problemi di ritardo nei pagamenti o di insolvenza. Il contratto da apprendista, invece, viene considerato un tipo di contratto a tempo determinato, con i quali ottenere il finanziamento di cui si ha bisogno non è tanto facile.

A tal proposito leggi anche: Prestito con contratto determinato

Il contratto di apprendistato, così come quello di stage o a progetto, sono considerati a tutti gli effetti contratti atipici, davanti ai quali gli istituti di credito non si sentono tranquilli a concedere prestiti. Nonostante questo, anche se con difficoltà, è possibile riuscire a trovare qualche banca e qualche finanziaria che decidono di erogare anche prestiti per apprendisti.

Leggi anche: Prestito con contratto a progetto

Richiesta prestiti con contratto di apprendistato

E’ possibile ottenere un prestito con contratto di apprendistato solo ed esclusivamente se il cliente chiede un finanziamento con un piano di ammortamento dalla durata inferiore rispetto alla durata del contratto di lavoro stesso. Se, ad esempio, il contratto di apprendista dura due anni, si potrà richiedere un prestito con durata massima di due anni, così che gli istituti di credito abbiano la certezza che per tutto il periodo di tempo in cui si devono rimborsare le rate mensili, il cliente ha un’entrata costante.

Bisogna attentamente considerare, però, che, dato che la durata massima di un contratto di apprendistato è di 3 anni (36 mesi), sarà possibile avere solo un piccolo prestito grazie al quale ottenere un importo di denaro non eccessivamente elevato e da restituire in massimo 36 mesi. La durata del piano di ammortamento sarà addirittura inferiore nel caso in cui il cliente che desidera ottenere il finanziamento decida di richiederlo quando il suo contratto di lavoro è già iniziato e allora potrà avere un prestito di durata pari solo al tempo rimanente.

Per portare a termine la richiesta potrebbe essere necessario stipulare un’assicurazione di tipo “rischio vita” e “rischio impiego”, con la quale gli istituti di credito si tutelano in caso di morte o improvvisa perdita del posto di lavoro. E’ anche importante avere un buon passato creditizio e non avere mai avuto problemi di tipo finanziario, altrimenti il prestito non verrà concesso.

Alternative ai finanziamenti per apprendisti: Prestiti tra privati / Prestiti tra familiari

Prestito con contratto apprendistato

Finanziamenti con apprendistato: il prestito per apprendisti con garante

Richiedere un prestito con contratto apprendistato è m0lto più semplice se si ha la possibilità di avere un garante che faccia da coobbligato e si incarichi di ripagare le rate mensili nel caso in cui il richiedente principale non sia più in grado di sostenerle per motivi economici.

Il garante può essere una persona qualsiasi, con gli unici requisiti che:

Un garante può aiutare anche ad ottenere un finanziamento apprendistato che vada oltre alla naturale scadenza del contratto di lavoro.

Finanziamenti con contratto di apprendistato: quali sono i vantaggi?

Richiedere un finanziamento contratto apprendistato ha anche un aspetto positivo: quando finisce il contratto da apprendista, nella maggior parte dei casi, l’assunzione viene trasformata in contratto a tempo indeterminato. Nel passaggio da un contratto all’altro, resta valida la prima data di assunzione così da avere i requisiti necessari per poter finalmente ottenere un prestito personale senza problemi e soprattutto così da non dover aspettare che termini ancora il periodo di prova a lavoro.

Passando da un contratto di lavoro a tempo determinato ad uno indeterminato, invece, è prevista una nuova data d’assunzione ed è dunque necessario superare il periodo di prova prima di poter avere nuovamente accesso al credito.