Prestiti Ponte

Preventivo Gratuito e Senza Impegno 

Devi solo compilare il modulo!

Per chi ha già richiesto un prestito e sta aspettando che l’importo venga erogato ma ha davvero bisogno di iniziare a fare delle spese c’è la possibilità di usufruire di una tipologia di prestiti davvero particolari: i prestiti ponte.

Non essendo finanziamenti troppo conosciuti abbiamo pensato di scrivere questo approfondimento in cui spiegare nei dettagli di che cosa si tratta, come funzionano e soprattutto come possono essere richiesti.

Come funziona un prestito ponte?

I prestiti ponte sono piccoli prestiti a breve termine che possono essere richiesti sia da privati sia da aziende che hanno già fatto richiesta di un prestito sostanzioso con cui affrontare delle spese ma che, avendo particolarmente bisogno di liquidità, necessitano di chiederne un altro di importo molto più ridotto da usare mentre aspettano che la liquidità richiesta venga effettivamente erogata.

Questa piccola liquidità può essere utilizzata per affrontare spese particolarmente urgenti o iniziare a pagarne almeno una parte nell’attesa del finanziamento vero e proprio.

Un prestito ponte si differenzia dai tradizionali prestiti personali per delle caratteristiche ben precise:

  1. è necessariamente garantito da beni immobili, titoli o crediti
  2. è concentrato nel tempo in quanto la sua durata è di minimo 2 settimane e massimo 1 anno
  3. è erogato molto velocemente

A tal proposito leggi anche: Prestiti veloci / Prestiti bancari a breve termine

Prestiti ponte

Prestito Bridge: esempi per quando richiederlo

Conosciuto anche col nome inglese di prestito bridge o bridge loan, questo tipo di prestito è la soluzione ideale in alcune particolari situazioni in cui aspettare il finanziamento a lungo termine metterebbe eccessivamente in crisi la situazione economica personale o aziendale.

Ad esempio, le aziende potrebbero ricorrere ad un prestito ponte nel caso in cui stessero aspettando un finanziamento per una spesa importante ma nel frattempo hanno anche bisogno di immediata liquidità per pagare gli stipendi dei propri dipendenti o le spese legate all’attività per non farla cessare del tutto.

I privati, invece, possono richiedere un prestito ponte nel caso in cui avessero bisogno di iniziare a pagare una parte di una nuova casa mentre aspettano l’erogazione del mutuo prima casa o del prestito casa che hanno richiesto in modo permanente.

Se hai bisogno per la tua azienda potresti leggere anche: Prestiti aziendaliPrestiti per ditte individuali

Vantaggi dei Loan Bridge

Mettendo a disposizione dei richiedenti un importo di denaro piuttosto basso e rimborsabile in poco tempo, chi ottiene un prestito ponte avrà grossi vantaggi legati al costo economico: i tassi di interesse TAN e TAEG, che di solito sono proporzionati alla lunghezza del finanziamento, non potranno essere eccessivamente elevati e saranno più convenienti rispetto a quelli imposti con altri tipi di prestiti.

A tal proposito leggi anche: Prestiti convenienti

Un altro vantaggio deriva dal fatto che si tratta di prestiti che devono obbligatoriamente essere garantiti da un reddito fisso o da garanzie alternative. Questa caratteristica, che abbassa notevolmente il possibile rischio di non essere rimborsati, è un grande vantaggio sia per gli istituti di credito in quanto si vedranno restituito l’importo secondo le tempistiche e le modalità stabilite sia per i clienti che non correranno il rischio di ricevere una segnalazione al CRIF per ritardo nei pagamenti o insolvenza.