Meglio Cessione del Quinto o Prestito Personale?

Si tratta di due delle più utilizzate e richieste forme di finanziamento da chi in Italia necessita di ulteriore liquidità per affrontare spese impreviste o anche già progettate da lungo tempo. Sono tanti i vantaggi che sia l’uno che l’altro tipo di prodotto creditizio offrono a chi ne fa richiesta, ma se dovessimo valutare se sia meglio Cessione del Quinto o prestito personale quale sarebbe la risposta?

Sicuramente anche tu, se ti sei trovato in passato o sei adesso nella situazione di dover richiedere un finanziamento ti sei preso del tempo per capire e valutare davvero quale sia la scelta migliore tra Cessione del Quinto o prestito personale.  Sicuramente ognuno di noi fa le proprie valutazioni, prendendo in considerazione elementi diversi e analizzando i pro e i contro in maniera diversa. E in effetti è proprio, cosi. Non c’è una risposta precisa alla domanda, ma tutto varia in base alla situazione economica e personale di chi ne fa richiesta e alle esigenze che ha.

Valutare se conviene la Cessione del Quinto o il prestito personale: come farlo?

Le differenze potrebbero sembrare poche all’occhio di una persona che non conosce molto bene il mercato creditizio, infatti sia la Cessione del Quinto che i prestiti personali sono dei finanziamenti non finalizzati che non richiedono alcun giustificativo di spesa e possono essere utilizzati come si vuole.

Ma oltre a ciò ci sono tantissime caratteristiche differenti, che per alcune persone potrebbero rendere più conveniente un prestito e per altre un altro. Ed è proprio qui che entriamo in gioco noi, che con questo approfondimento speriamo di renderti le idee un po’ più chiare.

Di seguito analizzeremo tutti i vantaggi e le caratteristiche sia di una tipologia di prestito che dell’altra, ma prima ci teniamo a precisare un’ultima cosa. A prescindere da quanto valuteremo nei prossimi paragrafi, il nostro consiglio è quello di valutare sempre in maniera autonoma e indipendente le varie proposte che si trovano tra le varie banche e finanziarie. Questa è l’unica vera cosa da fare per essere sicuri di aver fatto la scelta migliore in base alla propria situazione personale e finanziaria.

Richiedi sempre molti preventivi e valuta attentamente il costo effettivo del prestito e i costi di accensione della pratica, così come anche le spese accessori e le singole condizioni contrattuali!

Quali sono i vantaggi Cessione del Quinto?

  • La Cessione del Quinto è un prestito estremamente comodo. Perché? Come molto probabilmente saprai, le rate di rimborso della Cessione del Quinto vengono trattenute dal tuo guadagno mensile netto (stipendio o pensione) da parte del tuo datore di lavoro o ente pensionistico, in quantità di massimo 1/5, che poi lo girerà direttamente all’istituto di credito al quale hai fatto domanda. Questo significa che tu non dovrai preoccuparti di nulla e le operazioni verranno completate ogni mese senza alcun pensiero da parte tua.
  • Tassi di interesse e rate fisse e costanti per tutta la durata del finanziamento, che non risentirà in alcun modo delle eventuali fluttuazioni del mercato. La rata che verrà trattenuta avrà sempre lo stesso valore.
  • Assicurazione di rischio vita e rischio impiego obbligatoria per legge. Ciò fa sì che tu e i tuoi parenti siano maggiormente tutelati di quanto avverrebbe sottoscrivendo un prestito personale, che non prevede alcuna polizza assicurativa obbligatoria.
  • Non sono in alcun caso richieste garanzie alternative, cosa che invece succede per i prestiti personali quando la tua affidabilità creditizia non convince l’istituto finanziario. Perché succede questo? Semplicemente perché è il tuo stipendio o la tua pensione a fare da garanzia diretta al prestito.
  • La Cessione del Quinto può essere richiesta anche da chi ha ricevuto una segnalazione al CRIF e risulta, dunque cattivo pagatore o protestato, cosa che, invece, è molto più difficile nel caso dei prestiti personali, per i quali gli istituti di credito valutano attentamente il tuo passato creditizio.
  • Potrai usufruire in tutta tranquillità dell’opzione dell’estinzione anticipata Cessione del Quinto.
  • E’ facile poter ottenere un prestito con delega, grazie al quale usufruire dell’opzione di consolidamento debiti. In realtà questa opzione c’è anche per i prestiti personali richiedendo un prestito consolidamento debiti, che, però, è molto più difficile da richiedere e i tempi di attesa sono più lunghi.
Meglio Cessione del Quinto o prestito personale

Vantaggi del prestito personale

  • Il prestito personale è molto più flessibile della Cessione del Quinto: potrai decidere tu sia l’importo che la rata, la durata e la modalità di rimborso (con addebito diretto o tramite bollettini postali)  del finanziamento che, invece, è già prefissata nel caso di Cessione.
  • Oltre che da lavoratori pubblici o privati (con contratto indeterminato o determinato, a patto che la scadenza del piano di ammortamento sia antecedente alla scadenza del contratto) e pensionati, i prestiti personali vengono concessi anche chi necessita di richiedere prestiti senza busta paga o rientra nella categoria dei lavoratori autonomi o dei liberi professionisti.
  • Anche in questo caso, puoi ricorrere all’estinzione anticipata prestiti in qualsiasi momento tu ne abbia bisogno.
  • Sono assolutamente utili soprattutto nel caso in cui tu voglia richiedere un finanziamento finalizzato ad una spesa ben precisa come potrebbe essere l’acquisto dell’auto o della casa o la sua ristrutturazione.